IL TRUCCO PER SENTIRSI PIU' BELLE
loading...

IL TRUCCO PER SENTIRSI PIU' BELLE

IL TRUCCO PER SENTIRSI PIU' BELLE

Che sia una donna “acqua e sapone” o una “make-up addicted”, nessuna sposa dovrebbe sottovalutare l'aspetto “trucco e parrucco” al proprio matrimonio. Il giorno delle nozze, infatti, il suo è il viso più ammirato e fotografato e affidarsi nelle mani di un esperto è fondamentale, anche per garantire che tutto sia a prova di baci, sorrisi e lacrime (di gioia!).

Noi di Click E Chic vi presentiamo un grande talento in materia.

Innamorata di pennelli e sfumature fin da bambina, Maria Elena Ercoli nizia la sua carriera nel 2010 nel cinema, accanto al truccatore Luigi Ciminelli. Dopo due anni trascorsi sui set pubblicitari e cinematografici, come assistente e come capo reparto, vince una borsa di studio per Londra e, successivamente, lavora accanto ad uno dei suoi docenti durante le riprese sudafricane della serie tv americana "Black Sails". Rientrata in Italia, riprende a collaborare con case di produzione pubblicitaria e con il settore della moda, curando il make up e le acconciature per campagne pubblicitarie, cataloghi, sfilate e internet.

Da alcuni anni, inoltre, Maria Elena ha deciso di mettere la sua esperienza e il suo talento al servizio delle clienti private, occupandosi di cura dell'immagine in particolare delle spose. In breve tempo, questo è diventato uno degli ambiti in cui la make-up artist preferisce lavorare e il motivo è abbastanza semplice da spiegare: quando studia il look per una donna le possibilità di espressione sono maggiori – rispetto ai vincoli imposti, ad esempio, da un regista – e il lavoro diventa estremamente più stimolante E' necessario, infatti, entrare in sintonia con la cliente, conoscerla e comprenderne il carattere e la personalità, per poterne infine valorizzare la bellezza, attraverso uno studio che non sia solo estetico. Il trucco, a quel punto, serve a mettere in evidenza i punti di forza e a minimizzare le imperfezioni. Quelli che per anni sono stati considerati dall’interessata spiacevoli difetti si rivelano caratteristiche peculiari capaci, con i giusti accorgimenti, di rendere un volto più interessante e particolare.

Per raggiungere questo risultato, Ercoli parla a lungo con la cliente prima della prova trucco vera a propria. In particolare, alle future spose Maria Elena chiede che le inviino alcune foto del proprio viso ripreso da diverse angolazioni, immagini dell'abito e degli accessori scelti e idee di acconciatura e trucco raccolte su internet. Tutto questo permette alla make-up artist di conoscere meglio non solo la fisionomia della ragazza, ma anche i suoi gusti, le sue aspettative, le sue eventuali insicurezze.
L'idea da cui parte Maria Elena è che il trucco non è una maschera che la sposa dovrà indossare, bensì è un qualcosa che permette di valorizzarla, senza cambiarla. A differenza di quello che avviene sul set, qui il make up usato deve essere poco, ma mirato. Non bisogna appesantire il viso e, soprattutto, è necessario che la sposa si senta a proprio agio, fresca e naturale. Ed è proprio per questo effetto “naturale” - ma attentamente e sapientemente studiato – che le sue clienti la scelgono, oltre che per la sua creatività: le spose di Maria Elena, infatti, difficilmente si assomigliano e, anzi, sfoggiano look moderni e originali, lontani dai soliti cliché.
Dopo aver studiato il look più adatto, la prova trucco si svolge generalmente al mattino o nel primo pomeriggio, per dare modo alla cliente di verificare la durata dell'acconciatura e del trucco.

C'è anche la possibilità, per chi lo desidera, di fare un'ulteriore prova quando si ritira l'abito, per potersi vedere “pronte” per il gran giorno.
Un'ultima attenzione che Maria Elena dedica alle sue spose è quella di rimanere con loro fino all'ultimo secondo prima dell'uscita da casa e di regalare loro un piccolo kit per il ritocco in caso di necessità.

Allora, siete pronte per vedervi ancora più belle?