MATRIMONIO A VILLA CANTON
loading...

MATRIMONIO A VILLA CANTON

MATRIMONIO A VILLA CANTON

Villa Canton 

FEDORA E GIANLUCA 

Questa è una storia che pare uscita dalla sceneggiatura di un film.
Fedora e Gianluca sono entrambi giovanisismi e si conoscono in discoteca, per uno scambio di persona: Fedora è infatti convinta di aver visto un amico e lo va a salutare, ma accortasi dello sbaglio si scusa e scappa, nonostante gli occhi di Gianluca l'abbiano incantata. A sua volta colpito, Gianluca la segue e la invita ad uscire. Fedora accetta, anche se con qualche titubanza a causa di una storia appena terminata, ma ben presto lui mantiene la promessa iniziale e le fa scordare tutto il resto. Così, nel giro di un anno, i due decidono di andare a convivere. Pochi mesi dopo arriva per Fedora la grande sorpresa; è la vigilia di Natale e rientrando dal lavoro Fedora trova la casa avvolta in una luce soffusa e calda, quella delle decine di candele con cui Gianluca ha riempito la sala, insieme ad altrettanti palloncini a forma di cuore, per chiederle di sposarlo.
La giovane coppia condivide molte passioni, fra tutte la musica rock, i tatuaggi, lo stile vintage ed il surf e saranno questi loro interessi a caratterizzare il giorno delle nozze: il rock domina i tavoli ed i centri tavola. Il colore principale è il fuxia, acceso, squillante, tipico di chi non ha paura di osare: lo si ritrova nei fiori - orchidee, gerbere e rose -, nelle bomboniere e soprattutto nel rossetto della sposa.
Fedora è giovane e frizzante e sceglie un look che rispecchia i vari aspetti del suo carattere: un lato rock, con il rossetto audace, uno romantico con l'ampio abito con corpino a cuore e cintura in Swarovski ed infine il tocco vintage con l'acconciatura da vera pin-up!
Fedora e Gianluca scelgono di sposarsi con rito civile a Villa Canton a Trescore Balneario, splendida location che farà da cornice a tutto l'evento.
Durante la cerimonia sono numerosi i momenti toccanti: quello delle promesse scritte e lette dagli sposi, ad esempio; o quello della lettera degli sposi dedicata ai nonni, visti come il modello di famiglia a cui la coppia si vuole ispirare. O ancora, il bellissimo rito della rosa, una tradizione risalente al Medioevo in cui gli sposi - solitamente re e regine - si regalano una rosa come primo dono di nozze dopo lo scambio degli anelli. Con questo gesto la coppia si promette quell'amore eterno e puro di cui la rosa è simbolo.

Guarda il real wedding di Click e Chic