PRIVITERA, THE ITALIAN EXPERIENCE
loading...

PRIVITERA, THE ITALIAN EXPERIENCE

PRIVITERA, THE ITALIAN EXPERIENCE

Ieri sera, mercoledì 30 Settembre 2020, Privitera Eventi ha presentato il progetto “The Italian Experience”, nato per promuovere l'Italia, le sue grandi eccellenze e le sue bellezze.
All'interno dell'incantevole Serra La Fenice, in piazza Castello a Milano, è stato organizzato un cocktail esclusivo a cura di Euro-Toques, in collaborazione con Privitera, proprio per esporre questa nuova iniziativa, frutto della creatività dell'Azienda.
L'idea è partita dalla responsabile marketing di Privitera, Letizia Fontanelli, che durante il lockdown ha pensato ad un messaggio di ripartenza e rinascita per il nostro Paese. E' nato così questo progetto, che nei prossimi mesi porterà alla pubblicazione di un libro che celebrerà l'Italia: in esso saranno raccontati i luoghi – anche quelli più nascosti - verranno descritte le architetture e raccontate le storie legate alle eccellenze che tutto il mondo ci invidia.
Il libro sarà quindi un omaggio al territorio, al genio creativo, alla cultura, all'artigianato, allo stile e alla cucina che caratterizzano lo Stivale.

Poiché non ci può essere un'autentica “Italian Experience” senza parlare di cucina, l'altra grande protagonista della serata è stata proprio l'enogastronomia italiana. Il celebre Chef Enrico Derflingher, presidente di Euro-Toques Italia, ha preparato per gli invitati il suo famosissimo Risotto della Regina Vittoria, dopo averci raccontato la sua storia: per un pranzo ufficiale a Buckingham Palace, a cui partecipavano Capi di Stato quali Reagan e Gorba?ëv, lo Chef aveva preparato questo suo risotto a base di gamberi rossi di Mazara del Vallo, erbe e bollicine. La Regina Elisabetta, rompendo eccezionalmente il protocollo reale, lo fece chiamare in sala per complimentarsi con lui e chiedergli cosa desiderasse in regalo. Derflingher rispose che voleva la pentola nella quale aveva cucinato il riso e che era appartenuta alla Regina Vittoria. Ricevutala, la tiene ora esposta in casa, dopo aver ribattezzato il suo risotto col nome della famosa sovrana.
Oltre a lui, a deliziare il palato degli ospiti ieri sera hanno contribuito gli stellati Tommaso Arrigoni del ristorante Innocenti Evasioni di Milano e Gianni Tarabini de La Fiorida di Mantello; Arrigoni ha presentato un finger a base di roastbeef con crema di cavolfiore, castagna in olio-cottura e pane croccante, mentre Tarabini ha proposto un lingotto di formaggio caprino e vaccino, glassato con mirtilli di montagna e aromatizzato con zeste candite di limone.
La cena, che si è svolta sotto le mille luci che decoravano la serra come un cielo stellato, è stata accompagnata dalle note del pianoforte suonato dal maestro Paola Bandini.

Presenti all'evento, condotto da Jo Squillo e Matteo Tosi, numerosi architetti, designer, giornalisti, proprietari di location d'eccezione (come Jens della straordinaria Villa Montecastello in Toscana) e diversi personaggi del mondo wedding: da Rita Rabassi, Editor in Chief e anima di White Sposa, a stilisti famosi, come Elisabetta Polignano, Giuseppe Papini, Peter Langner (i cui grembiuli della nuovissima Linea Home sono stati indossati dagli addetti al catering), Annagemma Lascari, fino a noti wedding planner come Alessandra Pirola, Gionata Russo e Sinfonia Wedding.
... E noi di Click E Chic.