Click e Chic | Fotografo di Matrimoni | Real Wedding
loading...

UN PARTY IN CITTA': MATRIMONIO A PALAZZO PARIGI

La Certosa di Pavia è un complesso monumentale storico che comprende un monastero e un santuario. 

Edificata alla fine del XIV secolo per volere del signore di Milano Gian Galeazzo Visconti, la Certosa viene completata entro la fine del 1400 e assomma in sé diversi stili, dal tardo gotico italiano al rinascimentale.

Originariamente affidata alla comunità certosina, poi a quella cistercense e, per un breve periodo, anche a quella benedettina, con l’Unità d’Italia la Certosa viene dichiarata monumento nazionale nel 1866 e diventa così - insieme a tutti i beni artistici ed ecclesiastici che contiene - proprietà del Demanio. Dal 1968 ospita una piccola comunità monastica cistercense, che ancora oggi coltiva erbe medicinali nei terreni del complesso e produce preparati officinali acquistabili dai visitatori. 

PALAZZO PARIGI

Situato nel cuore di Milano, tra Brera e il Quadrilatero della Moda, Palazzo Parigi è un elegante hotel che assomma in sè gusto italiano e influenze francesi, grazie alle decorazioni pensate dal celebre interior designer francese Pierre-Yves Rochon.
Numerosi sono gli ambienti che possono accogliere gli eventi più esclusivi: dalla preziosa scalinata in marmo al Grand Foyer Canova, fino alla luminosa Sala dei Giardini, le cui ampie vetrate affacciano sulla terrazza che accede al giardino secolare.
Bianco e oro e armoniose tonalità pastello hanno contraddistinto decorazioni e arredi scelti da Blerta e Matteo per il banchetto nuziale nella Sala dei Giardini.
Durante la festa danzante la sposa, che in chiesa indossava un abito di XXX e scarpe Manolo Blahnick, ha sfoggiato un sontuoso vestito XXX, mentre lo sposo è passato dall’abito XXX ad un elegante smoking nero.