GIUSEPPE PAPINI
loading...

GIUSEPPE PAPINI

GIUSEPPE PAPINI

Giuseppe Papini

Nel comporre la sua collezione sposa, presentata a Sì Sposaitalia Collezioni lo scorso maggio, Giuseppe Papini si è concentrato su tre punti fondamentali: romanticismo, femminilità, semplicità.

Romanticismo, perché secondo Giuseppe Papini la sua sposa è una sognatrice. Ancora oggi infatti, in un mondo in cui la tecnologia pervade ogni aspetto della nostra vita, la donna che si sposa sceglie di essere principessa per un giorno, protagonista di un momento fuori dal tempo in cui incantare tutti con la propria bellezza e femminilità.

Femminilità, appunto... Dei quaranta abiti che compongono la collezione questo è il fil rouge: valorizzare la silhouette femminile, esaltarne forma e bellezza attraverso un innovativo studio di tagli e tessuti. Dalle sirene più aderenti, alle redingote, fino alle ampie ruote i vestiti si caratterizzano per la molteplicità delle forme e soprattutto per l’attenta ricerca che Papini dedica ai materiali, allo scopo di creare capi sempre leggeri ed ariosi, anche in presenza di volumi strutturati e importanti.

Troviamo così fluttuanti organze, gazar corposi, georgette fluide ed il classico, intramontabile mikado: regina di tutto è la seta, nella sua versione più naturale e pura, che ancora una volta connota fortemente la collezione di Giuseppe Papini.

Ultimo punto, ma non meno importante, è la semplicità: in Papini non troviamo ridondanza di dettagli, né opulenza barocca, ma pochi, riconoscibili e preziosissimi tocchi che conferiscono carattere ed unicità a ciascun abito: un fiocco (sua inconfondibile firma!) in gazar che completa uno scollo sulla schiena, una cintura con in pizzo ricamato che illumina il punto vita, i pannelli in mikado che giustapposti creano un effetto scultoreo, una coda in organza che fluttua con leggerezza.

Come nel backstage di Sì Sposaitalia Collezioni, dove Giuseppe ha personalmente supervisionato e sistemato ogni capo prima della sfilata, così anche nell’atelier di Bergamo nulla sfugge al suo occhio attento: la sartoria, infatti, è regolarmente visitata dallo stilista, che lavora costantemente a stretto contatto con i suoi collaboratori per garantire a ciascuna sposa quell’eleganza e quello stile, tipicamente italiani, che tutto il mondo ci invidia.

Il segreto di Giuseppe Papini risiede, dunque, nella combinazione tra sartorialità e innovazione, tra valori tradizionali e ricerca moderna... E noi di Click E Chic lo ringraziamo per avercelo svelato.

"La semplicità è la cosa più difficile da ottenere a questo mondo; è l’estremo limite dell’esperienza e l’ultimo sforzo del genio."

(George Sand)

Visita il sito di Giuseppe Papini 

Fotografo matrimonio Milano - Click e Chic