LA DORDA DEL NONNO OLIVETO LARIO
loading...

LA DORDA DEL NONNO OLIVETO LARIO

LA DORDA DEL NONNO OLIVETO LARIO

La Dorda del Nonno Oliveto Lario

Conoscersi a Milano grazie ad amici in comune e ritrovarsi ad agosto per caso a Formentera: quando Cupido decide di metterci lo zampino, non si sa mai come vada a finire!

La comune passione per i viaggi, la propensione a fare e disfare valigie, la curiosità di scoprire sempre nuove mete e una complicità che viene attribuita da lei ad una sana, spensierata amicizia caratterizzano i primi tempi assieme.

Poi, fatalmente, lui si innamora e si dichiara, lei, inopinatamente, lo rifiuta, convinta com'è che il loro star bene insieme sia solo dovuto ad un gioioso cameratismo.

Anche le donne, però, a volte si sbagliano, e Annarita comincia a sentire moltissimo la mancanza di quel ragazzo tanto discreto (o forse orgoglioso?) da essersi fatto da parte al suo rifiuto. Capitola dunque e i due continuano a viaggiare questa volta, però, come due piccioncini.

Presi dall'entusiasmo decidono infine di convolare a nozze, dopo che al rientro da un viaggio a Roma, Annarita viene accolta in casa da Jerrino, il suo cane, al cui collo Gabriele ha appeso un cartello con scritta la fatidica domanda: "Mi vuoi sposare?". Annarita ride e chiede: "Chi? tu o il cane?", ma ovviamente  la risposta che dà a Gabriele è un deciso sì!

Per non smentirsi, la coppia opta per due cerimonie cogliendo al volo l'occasione per un viaggetto in più.

Il 6 giugno 2015 si sposano a Formentera, l'isola galeotta a cui sono legati da tanti ricordi; pronunciano il loro sì, cullati dalle onde del mare su una spiaggia assolata, lei indossa un abito bianco, molto semplice che ha voluto acquistare in loco......

Il secondo matrimonio, invece, viene celebrato in settembre ad Oliveto Lario, ancora sull'acqua, anche se stavolta è lacustre.

Annarita è sempre radiosa, come a Formentera, anche se per questa occasione indossa un abito più sofisticato di Clara Spose, mentre Gabriele sfoggia un elegante completo di Armani .

La Dorda del Nonno, con i suoi 10000 m2 su tre livelli, il giardino con annessa darsena, la tensostruttura fissa capace di accogliere oltre duecento persone e l'impagabile vista sul lago, ha conquistato gli sposi che la scelgono come cornice delle loro nozze italiane.

L'organizzazione dell'evento viene affidata a Dab Wedding, con Anna - la wedding planner - attentissima a curare ogni dettaglio e a giocare proprio sul tema del viaggio tanto caro alla coppia; e così, in un tripudio di fiori lilla, i nostri “piccioni viaggiatori” suggellano per la seconda volta il loro amore.

Come colonna sonora avranno scelto una Fuga di Bach?