MELANIA FUMIKO
loading...

MELANIA FUMIKO

MELANIA FUMIKO

“Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare.”

(Bruno Munari)

Melania Fumiko Benassi è una giovane e talentuosa stilista che dal 2015, anno della fondazione della sua Maison, si sta sempre più affermando con il suo stile che coniuga, con delicato equilibrio, tradizione e modernità e che veste la donna nelle sue occasioni più importanti esaltando una  femminilità semplice ed elegante.

Nata negli Stati Uniti da una famiglia trentina, Melania riceve dalla madre il secondo nome “Fumiko” in omaggio alla sua Maestra dei Cerimonia del Tè, conosciuta durante gli anni di soggiorno in Giappone. Melania, ancora bambina, si trasferisce con i genitori in Italia, prima a Milano, poi a Roma e nuovamente a Milano ed è nella città meneghina che inizia a imparare il concetto di stile e subisce il fascino del Made in Italy.

Le creazioni di Melania Fumiko nascono così dall’influsso delle diverse culture, soprattutto italiana e giapponese, con cui è venuta in contatto: nei suoi abiti si mescolano ricerca e selezione, meticolosità e semplicità. Ogni dettaglio è realizzato con grande attenzione sartoriale e artigianale e non è mai ridondante, perché per Melania la parola chiave è essenzialità. Le forme pulite delle sue creazioni sono valorizzate da tessuti preziosi e ricercati, che affascinano per le trame originali, i ricami delicati e gli inaspettati abbinamenti.

Durante la scorsa Milano Bridal Week (6-9 aprile 2018) la Maison ha presentato le sue nuove Collezioni Sposa e Cerimonia nell’elegante spazio Luxury White di Via Dell’Orso 12, un atelier di progettazione di interior design “tailor made”, nel cuore di Milano: una scelta del luogo non casuale perché è in linea con la visione sartoriale di Melania e con il suo percorso di continua ricerca della più alta eccellenza Made in Italy.

La “Collezione Yuki” è riservata alla sposa e trae ispirazione dalla stessa delicata naturalezza del nome giapponese che significa “neve”. La linea veste la sposa contemporanea, una donna che ama valorizzare la propria femminilità attraverso abiti dall’eleganza essenziale. Un luminoso bianco seta avvolge quasi tutte le proposte, a eccezione di un completo dal tono più freddo, concepito come un gioco di strati e forme, alternando i quali la sposa può stupire i propri invitati con diverse trasformazioni dell’abito.

Linee scivolate sul corpo si alternano a modelli con volumi più accentuati, tutti caratterizzati da un romanticismo delicato: nasce così l’abito scollato sulla schiena e con le spalle coperte da una leggera manica a campana - firma stilistica della designer - in chiffon di seta. Il pizzo viene qui rivisitato con un motivo moderno dove le rose si riuniscono in una cascata di boccioli a bassorilievo.

Melania dà largo spazio all’uso della duchesse di seta, con richiami all’amato Oriente grazie a piccoli alamari tono su tono, che decorano anche la deliziosa mantella double face e la cappa in velluto di seta, che troneggia maestosa al centro della sala e che è stata protagonista anche del primo calendario di moda sposa italiano, realizzato per il 2018 da Click E Chic in collaborazione con Elisabettacardani e aperto proprio da una creazione di Melania Fumiko.

Oltre alla “Collezione Yuki”, troviamo la linea “Collezione”, dedicata alla cerimonia e alla sera e costituita da modelli unici e di grande charme. Gli abiti scivolano fluidi tra giochi di colore e tinte unite. Le lunghezze coprono le gambe avvolgendole in drappeggi e giocando con i movimenti del corpo. Le leggere sete dei crepe satin e dei crepe de chine si rincorrono nei capi della collezione, alternandosi al crepe cady. Amante del colore, Melania spazia dai toni polverosi del rosa cipria e del lilla più delicato, alle tinte più  intense, quali il rosso lampone e il blu elettrico. Non mancano poi le fantasie, come la gonna in tulle arricchito da una stampa digitale floreale, appositamente realizzata per la stilista.

Re incontrastato degli abiti da sera è invece il nero, che ritroviamo in tute di pizzo e paillettes, o in abiti illuminati da giocose piume e punti luce o, ancora, declinato in un pizzo a roselline nere che lasciano intravedere la pelle nuda. Qui le creazioni lasciano spazio a tessuti più sostenuti come la duchesse o il crepe cady più pesante, che dona signorilità ed eleganza alla donna che lo indossa.

Con la delicatezza che la contraddistingue Melania Fumiko aspetta nel suo atelier di via Chiosetto 10 a Milano le future spose, ma anche le loro mamme, le amiche e tutte le donne che desiderano un elegante abito sartoriale per le loro occasioni speciali.